martedì 8 agosto 2017

RECENSIONE "LE TERRE DEI DORMIENTI" di Laura Taibi.

Hello readers! Eccoci con una nuova recensione! Oggi parleremo del romanzo urban fantasy con cui ha esordito la mia conterranea Laura Taibi, con la casa editrice Nulla Die. Si tratta de "Le terre dei dormienti". Prima di iniziare con la mia recensione vi lascio al solito la trama per poter capire meglio di cosa andremo a parlare.
"Jasper Stone è un ragazzo londinese come tanti. L'estate è alle porte quando il suo mondo viene sconvolto dall'arrivo di Eilise, una ragazza dai capelli rossi che irrompe nella sua vita e gli intima di svegliarsi mentre enormi mostri ragneschi appaiono in città, e una strana gemma con il potere di evocare una spada compare magicamente sul suo petto. Da lì in poi la vita di Jasper cambierà radicalmente: trasportato in un luogo chiamato "la collina" dove altri ragazzi tentano di sopravvivere, dovrà fronteggiare nemici potenti, affrontare la terribile Foresta dell'Incubo e scoprire il segreto che si cela dietro quel luogo."

Inizio con il dire che sono una sfegatata dell'urban fantasy. Purtroppo, e mi duole il cuore dirlo, qui in Italia questo genere non va molto e molte c.e. si rifiutano di pubblicarlo (io stessa avevo scritto una storia di questo genere, senza risultati di pubblicazione.) Fateci caso... spopolano tantissimo fantasy che sono stati tradotti (pensate ai miglior bestseller stranieri) ed è un vero peccato non dare spazio all'eccellenza italiana.
Laura Taibi, nata e cresciuta in Sicilia, ora trasferitasi a Londra, ha dato prova di grande coraggio e tenacia, ribaltando le carte in tavola. Si presenta al suo nuovo pubblico con questo esordio dai toni del tutto sovrannaturali, appoggiandosi a una casa editrice di medie dimensione, seria e affidabile.
L'ambientazione iniziale della storia, la fantomatica collina in cui questi ragazzi speciali si rifugiano, anche per scampare dagli attacchi degli atrax, ragni giganti attratti dalla luminosità delle loro gemme, mi ricorda un po' il Campo Mezzosangue  di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo. L'ho trovata un'idea geniale, per nulla copiata dal libro precedentemente citato, e sono sicura che l'autrice non ci avrà nemmeno fatto caso, ma questa analogia, da me trovata, mi ha  fatto subito entrare nella storia, dandomi una scarica di adrenalina.
Il protagonista della vicenda è Jasper Stone, un ragazzo londinese. Incarna perfettamente la figura dell'eroe, inoltre si rivela essere un personaggio dinamico, in quanto all'inizio della storia appare, chiaramente, insicuro e un po' sprovveduto, ma poi incomincia a prendere coscienza della sua forza e delle sue doti, sfruttandole al meglio.
Già, sin dai primi capitoli, non mancano colpi di scena e tragici avvenimenti che colpiscono i personaggi secondari, insomma la lettura procede veloce e spedita, volendo scoprire come andranno a finire le diverse missioni che devono affrontare i personaggi principali.

Non mancano ovviamente, i cattivi della storia, come la Regina, ho apprezzato le sue parti!
Il prologo è d'effetto e ci fa calare subito nell'atmosfera del fantasy. I dialoghi sono fluidi e scorrevoli e le descrizioni sono accurate nei minimi dettagli.
Mi aspettavo, sin dall'inizio, l'evoluzione della relazione tra Jasper ed Eilise. In un primo momento ero abbastanza scettica, non pensavo che due mondi così diversi potessero entrare in collisione, ma l'autrice mi ha spiazzato e sorpreso, arrivando alla conclusione che l'apparenza inganna e che in realtà, due persone così diverse possono completarsi a vicenda.
Insomma vi consiglio questo libro, fantasy italiano DOC. Per gli amanti del genere sono sicura che non ve ne pentirete, anzi vi invito a supportare l'autrice, aiutandola a farsi conoscere ancora i più nel panorama editoriale. Vi lascio qui il link d'acquisto , cliccate pure!
E si, voi amanti del rosa e/o giallo, sto parlando anche voi eh, questo potrebbe essere un nuovo inizio/approccio con l'urban fantasy! Infine ringrazio l'autrice per la sua disponibilità e genuinità, sicura di continuare il nostro rapporto epistolare di amicizia!

7 commenti:

  1. Speriamo che non rimanga solo epistolare :D!!! Grazie per la fantastica recensione, sono davvero troppo felice che il libro ti sia piaciuto <3 (adesso dovrò impegnarmi il triplo per il secondo per non tradire le aspettative ahahahahah!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di poterci incontrare!!😍 non vedo l'ora di leggere il tuo prossimo libro

      Elimina
  2. Bellissimo lavoro! Non è il mio genere, ma mi hai appassionato! 😘

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione! Volevo dirti che ti ho nominata nei LIEBSTER AWARD sul mio profilo! Qui trovi il link :) http://traunapaginaeuncaffe.altervista.org/liebster-awards-2017/

    RispondiElimina

Lettori fissi

Cerca nel blog

Dove compri i tuoi libri?

Translate