giovedì 27 luglio 2017

RECENSIONE "DIE FOR ME" DI AMY PLUM.

Hello readers! In occasione del #coloredbooktagred, in cui sono stata taggata dal blog Tra una pagina e un caffè , vi porto la recensione di Die for me di Amy Plum, un fantastico libro urban fantasy/paranormal che appartiene alla serie revenant. Questo articolo l'avevo già pubblicato il 10 Settembre 2016, a pochi giorni dall'apertura del blog. Prossimamente, sul blog, uscirà la recensione del seguito "Until I Die" già divorato mesi fà e "If I should die" l'ultimo della trilogia.


Kate ha sedici anni, ha visto morire i suoi genitori in un terribile incidente d’auto. Da quel momento niente è stato più come prima. Vola a Parigi e si trasferisce lì, dai nonni.
Incontra Vincent. Bello, misterioso, spaventosamente affascinante,
Vincent non è un ragazzo come tutti gli altri. Dietro ai suoi occhi blu come il mare si nasconde un segreto che affonda nelle radici della notte dei tempi. Un segreto che lo costringe a mettere in pericolo la sua vita, ogni giorno, per sempre.
Rischierà di perdere tutto, Kate, per un amore … impossibile?
Premetto che ho letto questo libro tutto d’un fiato.
Indipendentemente dalle dinamiche, indubbiamente, fantasy della storia, mi rispecchio molto nei modi di fare di Kate, solo in quelli però! Riservata, ma magnetica nello stesso tempo. Una tipetta determinata, forte e che non si fa mettere i piedi in testa.
Nonostante ciò che ha passato, nonostante aver toccato con mano la Morte, decide di andare avanti, per Vincent.
I modi di fare del ragazzo e la sua personalità sono molto coinvolgenti. La sua tenacia è un fattore a sua vantaggio, ed arrivi sicuramente a un punto in cui dici “ehi, perché Vincent non è reale?”.
La scrittura è scorrevole ed è sicuramente quel genere di storia per cui perdi la testa.
Il finale è stato di mio gradimento, non avrei chiesto di meglio!
L’abilità di Amy Plum sta proprio nel fatto che riesce a coinvolgerti, facendoti immedesimare nel racconto. Non mancano i colpi di scena che sicuramente servono a mantenere viva l’attenzione, insomma non ci si può annoiare proprio! Anche qui la protagonista dovrà confrontarsi con il bene e il male e affrontare missioni più grandi di lei. La struttura del racconto è bel bilanciata in quanto si alternano scene di lotta/avventura, a digressioni adolescenziali, a scene d'amore.
Consiglio "Die for me" per chi ama questo genere, ma anche per i fanatici del rosa. Tutto sommato potrebbe passare per un libro auto-conclusivo, ma il seguito "Until I die" i terrà davvero sulle spine, con un finale in sospeso, ma di questo ne parleremo un'altra volta!
Anche se qui troverete una love-story un po’ alternativa vi assicuro che non ha nulla in meno rispetto alle altre.
“Una fiamma era stata accesa, e l’intero universo aspettava di vedere se si sarebbe spenta.”
Questa, a parer mio, è la frase che può racchiudere il senso di tutta la storia.
Qualcosa di incancellabile, indistruttibile, accadrà e voi, insieme all’universo, lo scoprirete.
Buona lettura!

VOTO  5/5

4 commenti:

Lettori fissi

Cerca nel blog

Dove compri i tuoi libri?

Translate